Veronica Monaco

CANTO JAZZ

Si avvicina alla musica in tenera età suonando il pianoforte.

Inizia a studiare canto leggero a 13 anni, con Alessandro Forte, Cristiana Tugnoli, Alessia Piermarini, Sally Moriconi, coro con Elsa Bandini e Stefania del Prete, chitarra elettrica con Fabio Cerrone, Leonardo Porcheddu e Simone Sammarone.

Nel 2012 si iscrive al corso di canto jazz presso il Conservatorio di musica Licinio Refice di Frosinone e nel frattempo segue lezioni private di canto in stile jazz con Elisabetta Antonini, tecnica vocale con Simone Moscato, arrangiamento e basso elettrico con Andrea Avena.

Ha seguito le seguenti Master Class:

  • Percussioni afrocubane con Roberto Evangelisti;
  • Canto Jazz con Bob Stoloff;
  • Canto ad Atina Jazz con Susanna Stivali.

Nel 2015 partecipa al concerto “La musica di Kenny Wheeler” con Filiberto Palermini e Aldo Bassi.

Nel 2017 segue un seminario di incontri propedeutici per l’ insegnamento del canto con Simone Moscato ed è corista nel disco “Wave Trapes” (Bomba Dischi, 2017) del gruppo John Canoe.

Nel 2018 approfondisce lo studio della tecnica vocale dei suoni sporchi, presso il Centro Ottava, frequentando il corso “VocalRock” tenuto da Simone Moscato e, nel mese di marzo, finisce il suo percorso di studi al Conservatorio di Frosinone, diplomandosi in canto jazz. Nello stesso anno con il suo gruppo apre il concerto di Ike Willis (Frank Zappa) e suona il basso nel disco d’esordio di Michael Lukes.

Attualmente è bassista e corista nel suo gruppo MahDoh e si esibisce come cantante in vari locali di Roma. Continua a studiare basso elettrico e didattica per il canto.

Programma didattico

Di fondamentale importanza è capire il motivo per cui si sceglie di seguire un percorso, in questo caso musicale. Si affrontano i concetti base della respirazione nel canto con esercizi annessi, emissione del suono con il suo controllo tramite i vocalizzi, risonanza,consonanza, esercizi di concentrazione per stimolare la sensibilità e la percezione del circostante, per guidare l’ allievo a una consapevolezza personale di causa ed effetto.

Essendo la musica un linguaggio, si studieranno le basi della teoria, della lettura musicale ed ear training. L’ esecuzione di un repertorio è individuale e vincolato alle attitudini e gusti musicali dell’ allievo, ma anche allo studio propedeutico per un apprendimento globale e mirato allo stesso tempo.